Comode, eclettiche e irresistibilmente alla moda, le sneakers sono le classiche scarpe con suola in gomma perfette per il tempo libero. Inizialmente pensate per gli sportivi, sono ormai diventate un must per qualsiasi look casual.

Le sneakers bianche, per esempio, sono molto fashion. Ma come fare per mantenerle sempre pulite e impeccabili? Vediamo insieme i principali accorgimenti da seguire per una corretta pulizia delle scarpe bianche, in base al materiale con cui sono realizzate.

Innanzitutto, è necessario sottoporre le scarpe a un pretrattamento con prodotti idrorepellenti antimacchia, efficaci sia sulla tela sia sulla pelle. È bene, quindi, rimuovere lo sporco il prima possibile, onde evitare che penetri nel tessuto e sia poi più difficile ripulirlo. Non bisogna mai sfregare con troppa foga, poiché il tessuto potrebbe rovinarsi.

Un buon metodo per la pulizia delle scarpe bianche, sia in pelle sia in tela, consiste nell’utilizzo di un panno in microfibra inumidito con acqua e sapone di Marsiglia, da passare con delicatezza e poi risciacquare.

Se acqua e sapone non sono sufficienti, è necessario ricorrere ad altri prodotti come salviette specifiche per calzature o, in caso di scarpe in pelle, creme detergenti per il viso, che, oltre a rimuovere sporco e impurità, idratano e ammorbidiscono la pelle. Per coprire e ritoccare eventuali graffi, invece, è possibile ricorrere a un tocco di pennarello bianco.

Un rimedio specifico per le sneakers bianche scamosciate, poi, è l’utilizzo di una pietra grezza sbiancante accompagnato dall’impego di uno spray specifico per rivitalizzare il camoscio.

Le sneakers in tela, invece, si possono pulire con del detersivo per i piatti da passare con un spazzolino da denti, risciacquare e asciugare con un panno in microfibra. Si raccomanda quindi di lavare le scarpe a mano e mai in lavatrice, poiché il calore potrebbe scolorirle o strapparle, oltre a ingiallirne la suola.

Dopo averle lavate, infine, è bene lasciare che le scarpe asciughino sempre all’aria aperta, evitando però l’esposizione diretta ai raggi del sole, che potrebbe modificarne il colore.

Comments (0)