Si sa, le scarpe in camoscio sono estremamente delicate e richiedono particolari cure. Quando non è possibile recarsi da un calzolaio di fiducia, occorre dunque attrezzarsi con strumenti specifici, onde evitare di danneggiare irrimediabilmente le nostre calzature.

Il primo accorgimento, naturalmente, è cercare di mantenere le scarpe pulite e spolverarle ad ogni utilizzo, con la tipica spazzola dotata di setole in gomma semirigide. Ma in caso di piogge improvvise o macchie, è comunque possibile correre ai ripari.

Il metodo più diffuso per smacchiare le scarpe in camoscio è la gomma pane. Basta infatti strofinare con delicatezza la gomma, che assorbe lo sporco facendo svanire la macchia. Successivamente, sulla tomaia va utilizzata una spazzola in caucciù, che dona vigore al camoscio senza rovinarlo.

Per riportare il camoscio allo stato originario, si utilizza invece la camoscina. Questo spray è facilmente reperibile presso i negozi di scarpe e va semplicemente applicato prima di indossare le calzature. Nel caso lo sporco sia ostinato, le calzature in camoscio possono essere lavate con appositi prodotti a secco, che vanno spruzzati in maniera uniforme sulla superficie. La schiuma va poi rimossa con una spazzola semirigida che non graffi il rivestimento.

Per le macchie di unto, anche la pasta lavamani può essere un'ottima soluzione a secco. Nel caso la macchia sia ancora fresca, è consigliabile applicare subito del borotalco.

In linea di massima, il contatto con acqua e liquidi è sconsigliato. Esistono però alcuni “rimedi della nonna” che possiamo sfruttare. Il metodo più delicato prevede di pulire eventuali macchie con un batuffolo imbevuto di latte, ben strizzato. Se le macchie non vengono via, si può provare a lavare le scarpe a mano in acqua tiepida, strofinando con una spugna delicata. Attenzione però ad asciugarle con la punta in su, lontane sia dalla luce del sole, sia da fonti di calore.

Una soluzione originale può essere, invece, cambiare colore alle nostre scarpe in camoscio, magari rendendole nuovamente alla moda. Esistono infatti vernici studiate appositamente, sulle quali si può successivamente applicare anche uno spray impermeabilizzante.

 

Comments (0)