Il mocassino risale agli indiani del Nord America che si fasciavano i piedi con un pezzo di pelle morbida che si alzava sui fianchi. Il modello più simile al mocassino classico si diffonde nel 1932 grazie alla famiglia americana Spaulding, da lì inizia il successo di una scarpa che ancora oggi è considerata alla moda. Così sono nati, nel corso degli anni, numerosi modelli realizzati con diversi materiali, lavorazioni e stili: per esempio i mocassini Penny Loafers e Tassel Loafers

Primo ed evidente vantaggio del mocassino è l’assenza di lacci, elemento che rende la scarpa non soltanto bella esteticamente ma anche comoda.

Ma che differenza c’è tra le scarpe Penny Loafers e Tassel Loafers?

Le prime sono realizzate con la tecnica “blake” con cui si intende quel tipo di lavorazione per cui la parte superiore della scarpa e la sua fodera interna vengono cucite con quella esterna. In questo modo la scarpa, in pelle di vitello liscia o scamosciata, è molto più leggera.

I primi mocassini Penny Loafers risalgono alle scarpe di pelle che mettevano gli agricoltori degli Usa: nasce da lì l’ispirazione, intorno alla fine degli anni Trenta. Negli anni Cinquanta, invece, iniziano a diffondersi tra gli studenti dei collage americani, obbligati ad indossare delle uniformi.

Contrari a questo tipo di abbigliamento, gli studenti iniziano a mettere un penny tra le labbra del diamante della mascherina della scarpa e da lì in poi nasce il nome di “Penny Loafers”, i mocassini da college per uomo.

In merito alla lavorazione, la differenza tra questi mocassini e le scarpe Tassel Loafers riguarda la tecnica: queste infatti sono realizzate con una doppia cucitura, scelta appositamente per poter risuolare la scarpa, una tecnica chiamata “blake-rapid”.

La storia delle Tassel Loafers, invece, ha come protagonista un uomo di cinema, Paul Lukas, che nel 1936 va in Europa e torna con un paio di Francesine con una piccola nappina alla fine dei lacci.

Decide di andare a Manhattan per farsene fare un paio, ma rimane deluso da molti calzaturifici. Solo nel 1950 la Alden Shoe Company nel Massachusetts realizza il primo paio di Tassel Loafers, i mocassini con nappine, della storia.

Comments (0)